mercoledì 29 ottobre 2014

Pan d'arancio con gocce di cioccolato fondente

Ciao a tutti!
Sono ritornate le arance, ed anche noi!
La ricetta di oggi è una variante del pan d'arancio, un dolce tipico della pasticceria siciliana a base di purea di arancia. Il dolce, nella sua versione originale, non prevede le gocce di cioccolato fondente e viene preparato in uno stampo dalla forma semisferica, simile a quello del plumcake . Io ho voluto renderlo più sfizioso aggiungendo il cioccolato ed, in mancanza dello stampo originale, ne ho adoperato uno a ciambella. Il risultato è stato comunque ottimo! A colazione o per merenda, il pan d'arancio non vi deluderà ;-)




Ingredienti per uno stampo a ciambella di 24 cm:

  • 300 g di farina
  • 250 g di zucchero semolato
  • 3 uova
  • 1 arancia e mezza
  • 1 bicchiere di plastica di olio di semi di girasole (in peso circa 130 g)
  • 70 g di gocce di cioccolato
  • 1 bustina di lievito vanigliato

Procedimento:

  1. Infarinate le gocce di cioccolato, setacciatele per eliminare la farina in eccesso e mettetele nel freezer. Questo passaggio farà si che durante la cottura non cadano al fondo.
  2. Lavate bene le arance e asciugatale, tagliatele a pezzetti con tutta la buccia e frullatele con il minipimer fino ad ottenere una purea.
  3. In una ciotola sbattete uova e zucchero con lo sbattitore alla massima velocità per circa 6 minuti. Dovrete ottenere un composto soffice e cremoso.
  4. Dopo aver setacciato la farina con il lievito versatela a pioggia sul composto precedentemente ottenuto alternandola con l'olio e la purea di arance e mescolate con un cucchiaio di legno con movimenti delicati dal basso verso l'alto. Infine aggiungete le gocce di cioccolato.
  5. Versate l'impasto nello stampo imburrato e infarinato e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 45 minuti. Controllate la cottura con uno stecchino prima di sfornare.
  6. Una volto cotto lasciate il dolce per una decina di minuti nel forno con lo sportello semiaperto e successivamente prendetelo, uscitelo dallo stampo e lasciatelo raffreddare su una gratella.
  7. Servite con una spolverata di zucchero a velo!









2 commenti:

  1. Ciao Silvia eccomi qua a ricambiare la tua visita :-)
    Anche io siciliana , complimenti per la ciambella è bellissima :-)
    Da oggi ti seguo anche io :-)

    RispondiElimina