giovedì 17 aprile 2014

Marmellata di arance

Era da tempo che pensavo di scrivere questa ricetta sul blog e oggi ho ricordato che la stagione delle arance sta per finire. Quindi correte dal fruttivendolo a fare la scorta di arance per preparare tanti barattoli di questa fantastica marmellata che, vi assicuro, non ha nulla a che vedere con quella del supermercato!
In questo periodo potrete usare preferibilmente le arance "tarocco" (quelle rosse per intenderci) che sono sicuramente più fresche delle "brasiliane" che ho adoperato io qualche mese fa per preparare la marmellata.



INGREDIENTI:

  • 500 g di polpa di arance (4 arance) 
  • 100 g di polpa di limone (1 limone)
  • 450 g di zucchero
  • bucce d'arance

PROCEDIMENTO:

  1. Lavate le arance molto accuratamente e pelatele con un pela ortaggi facendo attenzione a non prendere la parte bianca che conferisce un sapore amarognolo;
  2. Sbucciate le arance ed il limone rimuovendo tutta la parte bianca, i filamenti e i semi e tagliateli a pezzi;
  3. Tagliate la buccia delle arance a striscioline sottili;
  4. Bollite le scorzette d'arancia per una decina di minuti;
  5. Mettete la polpa di arance e di limone in un pentolino insieme allo zucchero e cuocete a fiamma bassa mescolando;
  6. Portate la marmellata ad ebollizione e aggiungete le scorzette di arancia precedentemente bollite e scolate;
  7. Fate cuocere per una ventina di minuti e frullate un po' con il minipimer per rendere la marmellata più liscia;
  8. Lasciate cuocere finché la marmellata non sarà sufficientemente densa e assicuratevi di ciò facendo la prova del piattino (mettete una piccola quantità di marmellata in un piattino e, se questa si addensa in pochi secondi, significa che è pronta);
  9. Versate la marmellata ancora bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati, chiudeteli e capovolgeteli per creare il sottovuoto. Lasciateli capovolti fino a completo raffreddamento.


Nessun commento:

Posta un commento